NORVEGIA - Lofoten, le isole artiche

Lofoten, le isole artiche
Viaggio invernale a una latitudine media di 68°, dove il sole non regala calore bensì particolari effetti di luce. L’itinerario attraversa le isole Vesterålen, per un incontro ravvicinato con le balene, e le più note Lofoten, caratterizzate da montagne appuntite che si gettano nel mare. A febbraio, nei due arcipelaghi, il sole non è mai troppo alto, neppure a mezzogiorno, e ciò rende la luce ottimale per scattare ottime fotografie. Le isole, infatti, sono paesaggisticamente eccezionali, da apprezzare seguendo le strade minori che conducono alla costa occidentale e passeggiando per i variopinti villaggi. Inoltre, con un po’ di fortuna, possiamo assistere ad uno degli spettacoli naturali più emozionanti: l’aurora boreale, già di per sé entusiasmante, è qui resa ancor più eccezionale dai meravigliosi scenari delle isole.

6 giorni dal 25 febbraio 2018
gruppo da 6 a 8 partecipanti da
 1.290 € a persona + volo 

in compagnia di Massimo Cufino, autore delle guide IslandaNorvegia

GIORNO 1 – OLTRE IL CIRCOLO ARTICO
Arrivo a Evenes e trasferimento in hotel.

notte: Evenes

©seasafariandenes

GIORNO 2 – A TU PER TU CON LE BALENE
Il mattino trascorre in viaggio per raggiungere Andenes, sulla punta settentrionale delle isole Vesterålen, 200 km a nord del circolo polare artico. Qui viviamo la prima avventura in un incontro ravvicinato con le balene a bordo di un RIB, un gommone con il fondo rigido che consente di avvicinarsi molto agli animali e riduce il rischio di mal di mare. L’escursione dura un paio d’ore, durante le quali cerchiamo di scorgere uno spruzzo che segnali la presenza dei grandi mammiferi marini. Ritornati sulla terraferma e riscaldati con una zuppa calda, ci sgranchiamo le gambe  con una passeggiata nella cittadina. Dopo cena, la nostra prima caccia all’aurora boreale.

notte: Andenes

GIORNO 3 – INTRODUZIONE ALLE LOFOTEN
La strada che costeggia il litorale occidentale dell’isola Andøy è dichiarata Strada Turistica Nazionale e, in effetti, è davvero panoramica. Sostiamo per un veloce pranzo a Svolvær, il capoluogo delle Lofoten, e dopo visitiamo il Museo delle Lofoten nella vicina Storvågan per conoscere le isole e la loro storia. Concludiamo la giornata nel fotogenico villaggio di Henningsvær, definito con buona dose di immaginazione la “Venezia delle Lofoten”. Trascorriamo la notte in un bel lodge tutto per noi ubicato lungo la costa occidentale, isolato ma in posizione eccezionale anche per ammirare l’aurora boreale.

notte: Grimsøy

GIORNI 4 – TERRA DI FAVOLE
“Terra di favole”, così il poeta norvegese Bjørnstjerne Bjørnson battezzò questo arcipelago per le forme bizzarre delle montagne, i fiordi incantevoli e i pittoreschi villaggi di pescatori. Le isole sono paesaggisticamente straordinarie e vanno apprezzate seguendo le deviazioni laterali che conducono alla costa occidentale, oggi scarsamente popolata, e passeggiando tra i rorbu colorati, le case che ospitano i pescatori durante la stagione di pesca al merluzzo. Tra le varie soste spiccano Å i Lofoten e Reine, due tra i  luoghi più incantevoli dell’arcipelago; Nusfjord, il cui fascino rimane immutato nel tempo; spiagge fotogeniche anche in inverno; i remoti villaggi della costa occidentale. Se la sera siamo stanchi, possiamo ammirare l’aurora boreale direttamente dal soggiorno del lodge.

notte: Grimsøy

GIORNI 5 – ISOLE DI VICHINGHI
La mattina giriamo ancora nelle isole per immortalare gli ultimi scorci panoramici, osservare un paio di chiese in legno e scoprire alcuni protagonisti della storia dell’arcipelago nel Lofotr, il museo vichingo. In pomeriggio lasciamo le isole e ci avviciniamo all’aeroporto per il volo del giorno dopo.

notte: Evenes

GIORNO 6 – RIENTRO IN ITALIA
Il mattino prendiamo il volo di rientro per l’Italia.

dom 25 FEBBRAIO – ven 2 MARZO 2018 – DISPONIBILE

quota base 7:  1.290 EURO
quota base 5:  1.560 EURO

volo da 350 euro indicativi
singola solo per le 3 notti a Evenes e Andenes: 190 euro
quota iscrizione: 50 euro (comprende l’assicurazione sanitaria + bagaglio)

La quota è calcolata in base al cambio 1 EURO = 9,35 NOK (corone norvegesi). In caso di rilevanti oscillazioni del cambio al momento del saldo sarà effettuato un adeguamento della quota.

INCLUDE
. Itinerario in minivan come descritto nell’itinerario.
. Tre pernottamenti in camera doppia con servizi privati e prima colazione; due pernottamenti in lodge riservato al gruppo senza colazione.
. Presenza dell’autore Polaris per l’intera durata del viaggio.
. Biglietto di ingresso al Museo delle Lofoten e al Museo Vichingo.
. Escursione per l’avvistamento delle balene.
. Guida Polaris “Norvegia”.

NON INCLUDE
. I voli internazionali.
. Pranzi, cene e bevande; le colazioni dei giorni 4 e 5.
. Spese personali.
. Assicurazione annullamento.
. Tutto quanto non indicato nel paragrafo “include”.

Gruppo
minimo 6 e massimo 8 partecipanti.

Viaggio
. Le strade, marciapiedi compresi, sono ricoperte di neve e ghiaccio: nessuna difficoltà particolare, ma chi non è ben fermo sulle proprie gambe dovrebbe valutare bene la situazione.
. La vettura utilizzata è un minivan a 9 posti. Il vano bagagli è limitato per cui è OBBLIGATORIO utilizzare borsoni morbidi di dimensioni ridotte.
. Il programma può subire variazioni in base alle condizioni meteorologiche e all’agibilità delle strade.
. A Evenese e Andenes i pernottamenti sono previsti in camere doppie con bagno privato. A Grimsøy, invece, il gruppo condivide un lodge con salone e cucina, 3 camere doppie e 2 bagni in comune al piano terra e 3 letti in un’unica camera al piano superiore. Nel lodge NON è possibile richiedere una camera singola: l’assegnazione delle camere avviene a insindacabile giudizio di Polaris tenendo conto soprattutto delle coppie e dei sessi; potrà, quindi, verificarsi il caso in cui uomo e donna debbano condividere la stessa camera per cui si richiede ai partecipanti la massima disponibilità e spirito di adattamento.
. L’escursione per l’avvistamento delle balene dipende dalle condizioni del tempo e del mare. L’operatore locale che organizza l’attività si avvale della facoltà di cancellare l’escursione nel caso in cui il maltempo mettesse a rischio l’incolumità dei clienti. L’abbigliamento tecnico da indossare durante l’escursione è fornito direttamente dall’operatore.
. Da portare un giaccone pesante (magari un piumino) con esterno impermeabile, pile e maglioni, pantaloni imbottiti e calzamaglia, guanti, cappelli di lana, sciarpa e/o scaldacollo, scarponcini con suola in gomma

Per informazioni sul paese e per le condizioni generali del viaggio scarica la scheda cliccando sul relativo bottone in alto.